Crea sito

Studiare che passione!

Ago 24


Buon giorno! Svegliati pimpanti o no stamattina? Voglio darti una novità!
Sei uno studente? Vuoi migliorarti nello studio, migliorarti in generale?
Ho aperto un nuovo blog su misura per te per studiare nel miglior dei modi ūüėČ !

Posterò di volta in volta tante novità
che ti aiuteranno ad accrescere la tua volontà di dare del tuo meglio!
Read More

Audio editor gratuiti, i migliori per modificare musica e registrazioni.

Ago 17

audio

In questa lista un elenco dei 6 migliori programmi gratis per modificare i file audio che possono essere registrazioni oppure tracce musicali.

1)¬†Il programma principale¬†che tutti dovrebbero avere installato nel proprio computer anche solo per eseguire banali operazioni come il taglio o l’innalzamento del volume di una canzone √®¬†Audacity.
Questo storico programma nacque da un progetto personale di uno studente che abbondonò poi il progetto lasciandolo però aperto al contributo di altri sviluppatori che, ancora oggi, lo portano avanti con grande successo.
Con Audacity (gratuito e opensource per Windows e Mac) √® possibile¬†elaborare qualsiasi file audio, vederne la struttura a onde e poi eseguire operazioni di modifica come il taglio oppure l’eliminazione di disturbi o del rumore.
Il suo funzionamento √® molto semplificato dall’interfaccia che si pu√≤ usare agevolmente col mouse, selezionando le parti da modificare o da tagliare ed applicando il filtro o l’effetto desiderato.
Ci sono opzioni per cambiare il tono e la velocità di riproduzione di una musica, effetti di dissolvenza audio, accessori per ripulire una registrazione dai rumori, miglioramenti del basso e molto altro ancora.
Ovviamente √® un programma che pu√≤ essere capito a fondo da chi ha familiarit√† con il gergo tecnico dell’audio ma √® anche ottimo per fare modifiche semplici.
Audacia è anche utile per la registrazione audio da un microfono o da altre fonti che si possono collegare alla scheda audio del computer.
Se si possiedono gli strumenti adatti, può anche gestire la registrazione di 16 canali in una sola volta.
Il programma è estensibile quindi, se non una funzionalità non si trovasse, molto probabilmente la si può aggiungere tramite un plugin che però andrà cercato.
Nel complesso Audacity presenta quindi un’interfaccia semplice (anche se come programma √® molto complesso), un sacco di effetti ed una grande capacit√† di registrare da sorgenti audio esterne.
I difetti riguardano la mancanza di un manuale d’uso facile da comprendere e di un repository di plugin per integrare tutte le funzionalit√† pi√Ļ avanzate.

Audacity √® un programma che ho citato spesso in questo blog, sia nell’articolo specifico sul¬†programma audio editor Audacity¬†sia in altre guide come:
–¬†Registrare la musica dal disco LP o da una cassetta
–¬†Eliminare la voce da una canzone
–¬†Registrare la radio dal computer¬†
–¬†Tagliare, dividere e unire musica mp3, audio e tracce musicali
–¬†Trascrivere una registrazione audio sotto dettatura.

2)¬†Expstudio Audio Editor free¬†√® la versione gratuita di un prodotto commerciale e, come tale, ha una restrizione un po’ fastidiosa: si possono solo salvare i file solo in formato WAV o MP2.
Questo significa bisognerà poi utilizzare un altro programma per fare la conversione in MP3 o in altri formati.
Questo programma però supporta moltissimi formati di file audio su cui è possibile lavorare: MP2 / MP3, CDA, WAV, VOX, RAW, OGG, WMA, G.72x, AIFF ed anche le colonne sonore estratte da video MPG o AVI.
Include inoltre controlli di zoom facili da usare per ingrandire l’onda audio e modificarla come si vuole, tagliandola, eliminandola oppure spostandola o applicando un effetto speciale.
La selezione degli effetti non √® ricca quanto quella di Audacity, ma Expstudio Audio Editor aggiunge un menu “Special FX” per eseguire due operazioni molto avanzate: la¬†riduzione del rumore di fondo¬†da un audio registrato e la¬†conversione di voci maschili in femminili e viceversa.
L’interfaccia √® intuitiva se si conosce il gergo tecnico delle tecnologie audio ma, questa volta, si pu√≤ almeno leggere la guida (in inglese).
Expstudio Audio Editor quindi è utile se si lavora su file non supportati da altri programmi, per applicare quegli effetti FX speciali.
In caso contrario, a causa della limitazione sul salvataggio dei file audio modificati solo in Wav o MP2, è meglio guardare altro.

3) Music Editor free è uno di quei programmi che si distingue dalla massa.
Gli autori non hanno dedicato il programma ai soli esperti quindi ci sono tutorial che guidano all’audio editing anche i principianti.
L’interfaccia √® basata su un nastro anche piacevole da vedere (mentre gli altri sono sempre molto brutti graficamente) ed √®¬†pi√Ļ facile da usare.
Si pu√≤ selezionare una parte di onda, cliccare col tasto destro e scegliere l’operazione da eseguire tra quelle disponibili nel menu.
Gli effetti classici e strumenti di modifica audio ci sono tutti: amplificazione, normalizzazione, equalizzatori, riverbero, eco, ascolto al contrario, conversione della frequenza ed altri.
Music Editor free è anche in grado di masterizzare CD audio e convertire tracce da CD in MP3.
Il programma non può essere ampliato attraverso plug-in, ma i principianti di editing audio e coloro che vogliono giusto tagliare una musica o modificarla per creare una suoneria del cellulare, possono facilmente usarlo ed imparare le tecniche di elaborazione audio.

4) WavePad Free è la versione gratis di un programma commerciale quindi, anche questo, manca di alcune funzioni riservate alla versione a pagamento.
Esso però supporta tantissimi formati di file audio tra cui: MP2 / MP3 / MPGA, WAV, OGG, WMA, RA / RM, GSM, VOC, VOX, RAW, MID, e formati meno comuni come DCT, AMR, MPC, APE, SPX e WV.
Esso è capace anche di estrarre la colonna sonora dai video.
La funzione di modifica funziona come per gli altri, con la selezione e la scelta dell’effetto da applicare.
Con WavePad ci si può anche divertire a modificare musica e canzoni grazie ad una Sound Library ossia una collezione di effetti sonori, gingle e campioni di musica che possono essere liberamente scaricati in un clic o due ed utilizzati per migliorare una registrazione.

5)¬†Wavosaur¬†√® un programma completamente free, un po’ diverso dagli altri.
Si tratta infatti di un piccolo programma portatile costituito da un unico eseguibile della dimensione di 560 KB.
A causa di tanta leggerezza non stupisce che l’interfaccia di Wavosaur sia molto spartana ed i pulsanti piccoli.
Gli effetti applicabili sono quelli pi√Ļ semplici e pi√Ļ comunemente richiesti da utenti non professionali che hanno bisogno di un audio editor di base ma √® tra i pi√Ļ semplici¬†programmi per Tagliare, dividere e unire musica mp3, audio e tracce musicali.

6) In quella lista si faceva notare anche un altro programma semplice e gratis: Free Audio Editor con diverse opzioni di modifica tra cui la riduzione del rumore, registrazione, masterizzazione di CD, sintetizzatore vocale.

7) Mp3 Toolkit è registratore, converter e editor di file mp3 gratuito e facile da usare, senza particolari effetti ma ideale per modifiche veloci.

8)¬†FileLab¬†√® un’applicazione web per aggiungere effetti a file audio, musica e file mp3.

In conclusione si pu√≤ dire che,¬†il miglior audio editor per i principianti¬†sono le versioni free dei programmi¬†WavePad e Music Editor 2012¬†per la loro interfaccia pi√Ļ chiara e intuitiva.
Chi invece √® pi√Ļ esperto di manipolazione audio, se si tratta solo di¬†modifiche di base, la scelta dovrebbe cadere su¬†Wavesour.
Infine, gli esperti che vogliono usare un programma gratis non potranno davvero rinunciare ad Audacity che resta sempre il numero uno tra gli audio editor per pc, strumento potente ed affidabile.

In un altro articolo, la lista di programmi per mixare e creare musica da dj professionisti sul pc per modificare le canzoni e la musica come si fosse un DJ produttore.

  -fonte-

Read More